Eventi
Indietro
10-12-2012

L’edizione 2013 della competizione che vede i Gentlemen Drivers del FCI correre sui circuiti italiani ed europei apre agli Owner’s dei Ferrari Club di tutto il mondo. L’annuncio nel corso della riunione dell’IFOC in occasione delle finali mondiali del Ferrari Challenge.

La cornice è quella di Valencia, nei giorni frenetici ed emozionanti delle finali mondiali del Ferrari Challenge, la grande festa dei clienti Ferrari.
La notizia giunge per voce del presidente del Ferrari Club Italia, Vincenzo Gibiino, nel corso della riunione dell’IFOC, International Ferrari Owner’s Club: Il Trofeo Ferrari Club Italia, edizione 2013, apre ufficialmente le porte agli “Owner’s” di tutto il mondo.
I presidenti dei Ferrari Club delle diverse nazioni, riuniti in Spagna, accolgono con un applauso l’annuncio di Gibiino e del FCI, perché il Trofeo rappresenta un evento davvero unico, un’occasione di grande prestigio, si tratta infatti della sola competizione al mondo che consente ai possessori di vetture sportive Ferrari di fare correre le proprie auto in pista. Brividi, adrenalina, alta velocità sul circuito, quindi, finita la gara, fuori dai cancelli con la stessa vettura sulla strada di casa.


“Obiettivo del Ferrari Club Italia è rendere ancora più emozionante un evento già straordinario – ha dichiarato il presidente Gibiino nel corso dell’incontro –. Auspichiamo di vedere in pista, insieme ai nostri soci italiani, ferraristi provenienti da ogni angolo del mondo, il rosso Ferrari è da sempre capace di unire Paesi tra loro lontani e culture diverse”.


Una svolta in pieno spirito Ferrari. Culture diverse desiderose di riconoscersi nel mito del Cavallino, per rendere omaggio all’intuizione e al genio di Enzo Ferrari. La Rossa è sinonimo assoluto di made in Italy di altissimo livello, un punto d’incontro perfetto tra opera d’arte e tecnologie avanzatissime. Il Trofeo, che prenderà il via ad aprile dal circuito di Misano in Romagna, si sonderà quindi per i circuiti del Mugello, nel mese di maggio, di Monza (giugno), di Spa (trasferta internazionale prevista a luglio) e di Vallelunga (settembre).


“L’interesse nei confronti dell’iniziativa è stato istantaneo – ha affermato Gibiino a conclusione della trasferta spagnola – e non solo da parte dei presidenti dei Ferrari Owner’s Club europei, i cui iscritti hanno ovviamente maggiore facilità nel raggiungere in auto il nostro Paese. Attenzione ci è stata rivolta anche dalle delegazioni di nazioni lontane, come Singapore, Nuova Zelanda, Stati Uniti. Proprio per questo voglio immaginare un campionato che veda in pista, sui circuiti che hanno fatto la storia dell’automobilismo, vetture provenienti da ogni dove. Tante bandiere, tante emozioni, tanti amici, un’unica passione”.



Museo Enzo Ferrari

Auxilia
La società di mediazione creditizia più innovativa e attenta ai tuoi bisogni.
La rossa nel cuore
Iacopo Barberini - Località:Firenze - 14-12-2016
A Breve OnLine i Nuovi Contenuti del Sito Internet www.ferrariclubitalia.it Tanti Auguri di Buon Natale!