Visita alla Collezione Mario Righini
Indietro
23-09-2016

Un
meraviglioso Castello immerso nel verde che custodisce tesori dal valore
inestimabile. Le antiche mura della struttura racchiudono la testimonianza
della grande passione di Mario Righini per il recupero e il restauro di auto
antiche, coltivata sin dalla giovinezza, allorché assistette alla demolizione
degli automezzi requisiti dallo Stato. E così, mantenendo fede alla promessa di
raccogliere il maggior numero di auto e moto d’epoca, Righini ha conservato la
storia dei motori del nostro paese negli spazi del castello un tempo destinati
agli ambienti di servizio.



E proprio
Mario Righini in persona, venerdì 23 settembre ha aperto le porte della sua
meravigliosa collezione privata per il Ferrari Club Italia, dando l’opportunità
ai soci di ammirare 350 vetture dall’alto valore storico, tra cui la prima
vettura costruita da Enzo Ferrari, unico esemplare al mondo, la splendida Auto
Avio Costruzioni Type 815 del 1937, la stessa che Alberto Ascari portò in gara
alla Mille Miglia; l’Alfa Romeo 2300 8C, appartenuta al leggendario Tazio
Nuvolari, che con essa vinse la Targa Florio nel 1933 e il Gran Premio di
Monza; la singolare Fiat Chiribiri del 1912, che nell’aspetto ricorda un sigaro
su quattro ruote, in grado di raggiungere velocità sorprendenti per l’epoca. 



Museo Enzo Ferrari

Auxilia
La società di mediazione creditizia più innovativa e attenta ai tuoi bisogni.
La rossa nel cuore
Iacopo Barberini - Località:Firenze - 14-12-2016
A Breve OnLine i Nuovi Contenuti del Sito Internet www.ferrariclubitalia.it Tanti Auguri di Buon Natale!